Vendita nei paesi extra UE

 

La vendita dei prodotti esposti sul sito è possibile solo in alcuni paesi dell'Unione Europea e all'esterno di essa.

L'elenco dei paesi in cui è abilitata la vendita è disponibile nell'elenco mostrato in fase di registrazione al sito.

Le condizioni di vendita o la sua esclusione è riferita esclusivamente al paese di destinazione della merce.

La merce venduta e consegnata nei paesi extra UE viene regolata in base alla vigente normativa di esportazione dello Stato Italiano. Pertanto il cliente pagherà il solo costo della merce, esclusa l'IVA (Imposta sul valore aggiunto).

Al cliente saranno addebitati tutti gli importi derivanti dal calcolo delle imposte e tasse di sdoganamento e quant'altro previsto dalla normativa sulle importazioni del paese di destinazione.

Le pratiche di dogana vengono svolte dal corriere incaricato che ne anticipa i costi per ordine e conto del cliente.

Il cliente è tenuto a corrispondere in contante alla consegna, tutti gli importi relativi alle imposte e tasse di sdoganamento anticipate per suo conto dal corriere. Nel caso queste non fossero corrisposte, si perde ogni diritto sulla merce acquistata e ogni importo già pagato al venditore in fase di conclusione dell'acquisto.

In questo caso la merce potrà, su insindacabile decisione del venditore, essere mandata al macero o a esso restituita, inoltre il venditore richiederà il risarcimento dei costi di restituzione o macero, tutte le imposte e tasse doganali che gli verranno addebitate e un rimborso per il danno subito quantificato in un minimo di € 500,00.   

Nel caso in cui il cliente avesse registrato nel proprio account indirizzi in Italia, paesi UE e/o paesi extra UE, e decidesse di acquistare merce con spedizione in un paese extra UE e fatturazione in Italia o in un paese UE, la transazione verrà comunque regolata in base al paese di destinazione (Extra UE) e la fatturazione sarà emessa a questo destinatario.